18 gennaio 1967, Clint Eastwood conquista gli Stati Uniti con pistola e cappello

“Per un pugno di dollari” è il primo film della famosa trilogia western del geniale regista Sergio Leone. Esattamente 56 anni fa usciva nelle sale cinematografiche statunitensi… con un ritardo di quasi tre anni rispetto all’Italia.

Clint Eastwood conquista gli Stati Uniti con il film di Sergio Leone

18 gennaio 1967, esce (finalmente) nei cinema degli Stati Uniti il favoloso western “Per un pugno di dollari”. Nei panni di Joe, protagonista del film, un attore destinato a diventare una star assoluta di Hollywood, ovvero Clint Eastwood.

In effetti, sarà proprio così. Nei panni del pistolero americano Joe, Clint Eastwood piace a tutti. Dopo aver convinto tutti in Italia (distribuzione del film quasi tre anni prima), ora anche gli americani apprezzano il pistolero eroe.

Tre anni di ritardo per una controversia con la Toho Film

Perchè il film “Per un pugno di dollari” è uscito nelle sale cinematografiche statunitensi con quasi tre anni di ritardo rispetto al lancio in Italia? Il motivo sta in una controversia tra la Toho Film e la Jolly Film.

Sergio Leone si era innamorato di La sfida del samurai, film di Akira Kurosawa del 1961, di proprietà della Toho Film. Voleva i diritti dalla Toho Film. Si arriva anche ad un accordo tra le parti ma, successivamente, l’accordo salta (problemi di pagamenti). Solo l’intervento della United Artists ha permesso al capolavoro “Per un pugno di dollari” di essere visto dagli americani. Da notare che il film è uscito in Giappone nel 1965…

Potrebbero interessarti anche...

Cookie Consent with Real Cookie Banner